Risotto con i sugarelli

   
  

Questa ricetta è un riadattamento di un risotto tradizionale del Lago di Como, frutto della collaborazione con un amico che abita in quelle zone e con il quale ho condiviso splendide giornate di pesca e altrettanto gratificanti cene in compagnia, in Corsica, d'Estate. La ricetta originale prevede l'utilizzo di piccoli pesci di lago, i coregoni, qui sostituiti con i sugarelli. Credo che altrettanto bene si prestino anche altri piccoli pesci tipici del sottocosta Mediterraneo, ad esempio le occhiate, i fragolini, le lecce stelle, forse anche le aguglie.
  
    
risotto sugarelli
  
  
Innanzitutto dovete sfilettaare i pesci, eliminando anche la pelle  e mettete a bollire in acqua salata tutti gli scarti, le teste, le lische, la pelle, insieme a una carota ed una cipolla tagliate in pezzi, per ricavarne del buon brodo di pesce da utilizzare successivamente per la cottura del riso.
    
Intanto preparate la base per il risotto. Dovete soffriggere a fuoco basso in olio d'oliva un peperoncino rosso piccante ed una cipolla tagliata sottile, fino a far diventare quest'ultima trasparente e morbida.

A questo punto, aggiungete il riso (della qualità più adatta alla preparazione dei risotti) e fatelo insaporire qualche minuto. Portatelo a cottura aggiungendo di volta in volta con un mestolo un pò di brodo di pesce, filtrato attraverso un colino, tenuto bollente su un altro fuoco acceso. Girate costantemente il riso con un cucchiaio di legno ad evitare che si attacchi alla pentola.

Raggiunta la cottura del risotto spengete il fuoco e lasciatelo riposare per qualche minuto.

Nel frattempo friggete i filetti di pesce infarinati in olio di semi bollente, li asciugate bene con la carta assorbente, aggiungete un pizzico di sale e li disponete sul risotto che avrete posto su un piatto da portata.

Aggiungete qualche fogliolina di prezzemolo spezzettata e... buon appetito!


CONSIGLIA QUESTA PAGINA:



© 2017 A.S.D. Obiettivo Pesca - Via Piero Foscari, 99 - 00139 - ROMA (RM) - Tel. 335/7510593
Applicazione realizzata e gestita da www.lapoweb.it