• Obiettivo Pesca

    Informazioni, spunti e riflessioni sulla pesca dalla barca nel mare di Roma
  • Uscite Di Pesca: Ostia - Fiumicino - Tor Paterno

    Traina costiera anche con il vivo - Spinning - Light Drifting - Bolentino - Drifting al Tonno
  • Obiettivo Pesca

    La mia passione e dedizione a questo sport mi ha incentivato a creare uno strumento di informazione aperto a tutti i pescatori
  • DRIFRING AL TONNO ROSSO

    A pesca con Lupus: a caccia al re dei nostri mari: il Tonno Rosso.

 Mulinello Duel Black 50 Light

 

 

Tra i mulinelli realizzati dall’azienda italiana Duel, quelli mono velocità sono realizzati nella versione Blck ed in quella Gold. Per ogni serie numerosi sono i modelli.

Queste nostre riflessioni si riferiscono al modello 50 Light della serie Black. E’ questo, infatti, uno dei mulinelli che utilizziamo, ormai da diversi anni, in traina d’altura e soprattutto nella pesca dei tonni rossi con la tecnica del drifting.

 

mulinelli duel

  

L’aspetto è quello di un mulinello molto compatto. Dal punto di vista dell’estetica il corpo in nero opacizzato si discosta dalla classica doratura di gran parte dei mulinelli in commercio e utilizzata anche da Duel nel modello Gold. Le rifiniture sono cromate.

Ecco alcune caratteristiche del mulinello: pesa abbastanza poco, Kg 1,650 (58 oz.), ha una velocità di recupero di 3,0:1 e la capacità della bobina è indicata dalla casa madre in 850 yardes con lenza in nylon da 50 libbre.

Il preset della frizione e la levetta per inserire il cicalino sono posti dalla parte opposta della leva della frizione e della manovella del recupero così da impedirne il movimento accidentale anche nelle concitate fasi di un combattimento impegnativo.

La corsa della leva della frizione è lunga e consente una regolazione estremamente precisa. Tra la posizione di FREE e quella di STRIKE e tra questa ed il FULL ci sono tante posizioni prefissate e numerate dallo 0 al 17.

La frizione è progressiva e lavora con molta dolcezza, senza strappi.

 

mulinello duel black

 

Il mulinello, caricato con monofilo in nylon da 50 libbre, testato ormai in numerose occasioni con i tonni di medie dimensioni del Tirreno, si è sempre ben comportato. Non ha mai mostrato segni di “fatica” per quanto ne fosse sollecitata la meccanica né mai abbiamo rilevato segni di surriscaldamento della frizione che ha sempre lavorato in modo omogeneo per tutta la durata dei combattimenti sostenuti.

La qualità dei materiali assemblati è di valore assoluto. Sono sufficienti una normale manutenzione con un attento risciacquo dopo l’uso in mare per rimuovere la salsedine ed una spruzzata di lubrificante ogni tanto per garantire una tenuta anche estetica nel tempo senza che gli elementi atmosferici possano incidere minimamente.

Il prezzo, non basso, è ampiamente giustificato dalla qualità di un attrezzo affidabile ed efficiente che non deluderà chi deciderà di affidarsi ad esso per i combattimenti più impegnativi.

 

                                      

 

Torna all'indice delle prove tecniche